Blog - The Labyrinth

Donne in difesa della proprietà intellettuale collettiva sulle creazioni tessili e indumenti maya

“Quanto vale il lavoro di un mese di una donna artigiana maya?”. A volte solo centesimi. “E se qualche marca se ne appropria, il lavoro non vale nulla”.

Il lavoro che svolgono le artigiane è molto raffinato, però non viene valorizzato perché soggetto ad una visione razzista verso i popoli indigeni, la quale impedisce di vedere il lavoro svolto dalle donne come un prodotto più sofisticato di un semplice panno per casa.

Le donne quando elaborano un prodotto, inizialmente lo fanno per uso personale però quando nasce la necessità economica famigliare, vendono il proprio prodotto e la propria arte, spesso con dolore perché ad un prezzo ingiusto”.

Così inizia il video che si propone di promuovere il Movimento di Donne Artigiane Maya che da febbraio 2017 sta lottando per il riconoscimento della proprietà intellettuale collettiva dei popoli indigeni sulle creazioni tessili e indumenti maya.

A violare la proprietà intellettuale collettiva sono varie imprese, in particolar modo viene menzionata l’impresa statunitense BCBG, che sta producendo giacche con la stessa fantasia e disegni intessuti dalla popolazione maya Ixil della regione del Quiché. Le donne maya, dunque, stanno cercando di proteggere la propria millenaria proprietà intellettuale, con la speranza che qualche beneficio confluisca alle comunità maya e non permanga solo tra le malie di imprese esterne al loro territorio.

In Guatemala esiste una varietà di tessuti altissima, che si perpetua da più di 6000 anni, sulla quale viene plasmata la storia dei vari gruppi etnici, la loro relazione con la natura e con l’universo.

Un tessuto per il popolo maya non è solo un prodotto artigianale, ma è anche un metodo per trasmettere la storia, per lasciarla “inscritta artigianalmente”. Molti dei disegni e simboli intessuti, infatti, “rappresentano la salvaguardia dell’acqua, della vita, della natura. Rappresentano la cosmovisione di questa grande civiltà.

VISITA I NOSTRI ITINERARI DI VIAGGIO RESPONSABILI NELLA TERRA DEL POPOLO MAYA http://www.thelabyrinth.it/itinerari/

PER RICEVERE INFORMAZIONI SCRIVERE AL info@thelabyrinth.it