BRASILE: SPEDIZIONE SPIRITUALE IN AMAZZONIA CON IL POPOLO HUNI KUIN

*a partire da
€ 2.100,00
18 giorni

SUL POPOLO HUNI KUIN
 
Il popolo Huni Kuin è un popolo del ceppo linguistico Pano che abita la foresta tropicale nella regione ai piedi delle Ande, in Perù, a sud dell'Amazzonia e dell'Acre, in Brasile. Parlano fluentemente la propria lingua e mantengono vive le proprie storie, spiritualità, feste e riti tradizionali.
 
Gli Huni Kuin dividono la loro storia in cinque tempi: il tempo delle malocas, quando vivevano tutti insieme in una grande casa; il tempo delle corse, quando hanno dovuto sfuggire a lunghe fughe a causa di invasioni nel loro territorio; il tempo della siringa, quando sono stati costretti a lavorare nei giardini di gomma in condizioni di schiavitù; il tempo dei diritti, quando hanno avviato il movimento di demarcazione della terra indigena e l'espulsione dei padroni della siringa; e il tempo Xinã Bena, che è il momento attuale, in cui il popolo ha il proprio territorio demarcato, la libertà di praticare la propria cultura e il riconoscimento delle proprie conoscenze da parte di molte persone in tutto il mondo.
 
In questo momento, il popolo Huni Kuin si apre agli scambi culturali, stringe alleanze e porta la propria cultura e visione del mondo nel mondo, perché secondo loro, il tempo attuale lo richiede, sia per la resistenza dei popoli della foresta, sia per l'umanità stessa

Costo del viaggio:

Con 8/9 persone: 2600 € 
Con 10/14 persone: 2300 € 
Con 15/20 persone: 2100 €

Non include volo e assicurazione

Principali impatti di viaggio

2 comunità indigene coinvolte, etnia Huni Kuin
49% del costo del viaggio a beneficio diretto delle comunità
Alloggio comunitario
Pratiche spirituali ancestrali

Descrizione viaggio

Scarica itinerario

 
SULLA TERRA INDIGENA DEL RIO JORDÃO
 
Si tratta di una terra indigena demarcata agli inizi degli anni '90, conquistata attraverso un processo di lotta, articolazione e organizzazione che ha contrassegnato il "tempo dei diritti", periodo in cui gli Huni Kuin hanno fatto la transizione da una realtà di sfruttamento nei giardini di gomma a una situazione di autogestione e gestione del territorio. Ci sono 36 villaggi lungo il fiume Jordão, l'ultimo dei quali si trova a pochi chilometri dal confine peruviano.
 
Il popolo Huni Kuin, che abita questo territorio, conserva molti saperi legati ai riti di passaggio, alle feste, alle storie, alla cucina, alle medicine e ai canti tradizionali. Parlano ampiamente la lingua Hatxa Kuin e comunicano con la natura in modo molto preciso.
 
SUI VILLAGGI
 
Villaggio Chico Curumin
L'Aldea Chico Curumim è una comunità indigena situata nella regione amazzonica del Brasile. La comunità è composta principalmente da membri della tribù Guarani, un popolo indigeno con una ricca storia e cultura. Gli abitanti dell'Aldea Chico Curumim mantengono ancora molte tradizioni culturali guarani, incluso l'uso della lingua guarani e la pratica di antichi rituali spirituali. La comunità è anche nota per la loro abilità nell'artigianato, producendo manufatti tradizionali come ceste intrecciate, gioielli e strumenti musicali. L'economia della comunità si basa principalmente sull'agricoltura, con la coltivazione di mais, manioca, frutta e verdura che forniscono cibo per la comunità. Alcuni membri dell'Aldea Chico Curumim si dedicano anche alla caccia e alla pesca per integrare la loro dieta. L'ambiente naturale circostante l'Aldea Chico Curumim è di grande importanza per la comunità, poiché fornisce loro risorse vitali per la loro sopravvivenza. La comunità predica un forte legame con la terra e con la natura, e si impegna attivamente nella conservazione e nella protezione dell'ambiente circostante. In sintesi, l'Aldea Chico Curumim è una comunità indigena che ha preservato le proprie tradizioni culturali e spirituali, mantenendo un forte legame con la propria terra e l'ambiente circostante.
 
Villaggio Novo Natal
Novo Natal è un villaggio dell'Alto Rio Jordão, con una comunità molto ospitale, dove la leader principale è una donna che coordina la produzione di opere d'arte del villaggio. I giovani di Nuovo Natal sono molto dedicati allo studio del Nixi Pae e lì vive anche un grande txaná (esperto di canti) del popolo Huni Kuin. Si trova in una zona del fiume Jordão dove ci sono molti uccelli, pesci ed è un ottimo luogo per concentrarsi e connettersi con la saggezza tradizionale della foresta.

1° giorno - volo intercontinentale per Brasilia, poi Rio Branco

Volo intercontinentale per Brasilia, da dove prenderemo un volo per Rio Branco, Brasile. All’arrivo, sistemazione in hotel.

2° giorno - Preparazione per la spedizione nella foresta

Colazione in hotel. Oggi dedichiamo la giornata alla preparazione di tutto il materiale necessario per andare in comunità. Compreremo cibo, bevande, materiale necessario alle attività, sia spirituali che comunitarie. Pranzo libero. Notte in hotel.

3° giorno - Volo Rio Branco – Rio Jordão

Colazione in hotel. Transfer per aeroporto. Volo per Rio Jordão, e all’arrivo sistemazione in hotel.

4° giorno - Arrivo in comunità Chico Curumin

Colazione in hotel, e a bordo di una imbarcazione raggiungeremo la prima comunità Chico Curumin. All’arrivo verremo ricevuti secondo le tipiche pratiche se caratterizzano l’accoglienza nei territori indigeni: realizzeremo un cerchio di presentazione, dove ognuno avrà modo di avere parola, presentarsi, dire ciò che si sente di sé e del perché si è giunti fino lì, oltre a esprimere tutto quanto viene dal cuore. Visita del villaggio. Preparazione del pranzo assieme alla comunità. A fine giornata, cena e alloggio in comunità.

5° giorno - Pittura corporale e riconoscimento delle erbe nella selva

Il sole sorge, la comunità si sveglia, gli animali notturni vanno al riparo, e si sveglia l’Amazzonia diurna. Assieme alle donne ci dirigiamo al fiume a lavare i vestiti, pentole e posate. Alle ore 10 circa faremo un abbondante pasto, che più che colazione o merenda, è un pranzo. Oggi dedicheremo la giornata alla pittura corporale, rituale sacro per i popoli della foresta. La pittura corporale ha un significato molto profondo per il popolo Huni Kuin della Foresta amazzonica brasiliana: decorare il corpo con pitture tradizionali rappresenta un modo di connettersi con la natura, gli spiriti e il mondo spirituale. Le pitture vengono applicate durante cerimonie sacre e rituali che celebrano la vita, la fertilità, la guarigione e la protezione. Le pitture corporali hanno anche un significato identitario e sociale all'interno della comunità Huni Kuin, poiché possono indicare lo status sociale, l'età, il genere e l'appartenenza a determinati clan o gruppi familiari. Inoltre, le pitture possono essere considerate come una forma di espressione artistica e di comunicazione non verbale che consente ai membri della comunità di condividere storie, miti e tradizioni culturali. Terminata la pittura corporale ci immergeremo nella foresta per raccogliere le piante medicinali, guidati da esperti della comunità, donne, uomini, giovani e anziani. Terminato il riconoscimento e raccolta delle piante medicinali, rientro in comunità. Cena e riposo.

6° giorno - Hampaya e bagno di erbe

Dopo esserci svegliati assieme alla foresta, accompagniamo le donne nelle loro pratiche mattutine oppure i bambini nella raccolta di frutta e verdura. Oggi, per chi desidera, possiamo partecipare a una cerimonia di Hampaya, ovvero un rito tradizionale che fa parte del gruppo di preparazioni per diventare Txaná (categoria di pajés che si occupa dei canti). Si mette una grande quantità di pepe sulla lingua, intonando canti specifici e seguendo una dieta alcuni giorni dopo l'iniziazione. Dopo la cerimonia, realizzeremo un bagno di erbe, che per il popolo Uni Kuin, come per tutti i popoli indigeni in generale, è una pratica spirituale che consiste nel fare bagni con l'infusione di erbe medicinali per purificare il corpo e l'anima, per riequilibrare le energie e guarire da malattie fisiche e spirituali.

Prepareremo il bagno di erbe assieme alle donne della comunità, e immergeremo in un grande recipiente con acqua calda varie erbe medicinali e aromatiche precedentemente raccolte nella selva. L'acqua viene lasciata in infusione per un po' di tempo, fino a quando si raffredda leggermente. Una volta che l'infuso è pronto, la persona che desidera fare il bagno si spoglia e entra nel recipiente, immergendosi completamente nell'acqua con le erbe. Durante il bagno, si recitano preghiere e si concentra l'energia mentale e spirituale per favorire il trattamento curativo. Il bagno di erbe del popolo Uni Kuin è un rituale sacro e di profonda connessione con la natura e con le forze spirituali. Viene praticato per ristabilire l'equilibrio interiore, per purificare il corpo dalle tossine e per favorire la guarigione fisica e mentale.

7° giorno - Cerchio di Dume daske, mercato delle arti e cerchio di condivisione

Pratiche mattutine con donne o bambini, mentre gli uomini saranno a caccia o pesca. Durante la nostra permanenza potremmo andare a pescare con gli uomini della comunità, ma non a cacciare: attività troppo pericolosa, per via della fitta selva, insetti e animali velenosi. Alle ore 10 pasto con la comunità. Oggi realizzeremo un Cerchio di Dume Daske: preparato a base di tabacco e cenere e anche conosciuto come rapé, il Dume Daske viene utilizzato per curare malattie, pulire le vie respiratorie e i pensieri. Aiuta nella concentrazione ed è utilizzato da questo popolo da tempi immemorabili. Gli Huni Kuin hanno numerose storie su questa medicina, presenti nei vari miti della creazione, che ci verranno raccontati, narrati. Prima di cena, ci riuniremo nella kupixawa (casa comunitaria, luogo di apprendimento), per una sessione di studio di canti, storie, arti, e a volte, in tali spazi si riunisce la comunità per incontrare gli anziani e apprendere da loro saggezza e vita. L’appuntamento con la casa-kupixawa è usufruibile a piacere (non solo oggi), per alimentare il nsotro spirito di conoscenza e tradizione antica.

8° giorno - Giorno libero per approfondimenti spirituali o comunitari: le sessioni individuali

Risveglio con la comunità. Giornate interamente dedicate all’approfondimento di aspetti spirituali o comunitari a nostro piacimento, e non inclusi nel prezzo (alloggio e cibo inclusi). I capi indigeni, spirituali e curanderisitici, saranno a nostra disposizione per sessioni individuali. Sarà anche possibile approfondire tematiche legate a questioni socio-politiche e storiche della popolazione Huni Kuin.

9° giorno - Viaggio verso il Villaggio Novo Natal, e presentazione alla comunità

Risveglio e partenza per la comunità Novo Natal. All’arrivo verremo ricevuti dalla comunità, come sempre, con un cerchio di presentazione. Tempo per integrarsi con la comunità e organizzare tutti assieme le attività dei giorni successivi.

10° giorno - Raccolta erbe, l’idrolato nella Casa delle Essenze

Risveglio con la comunità e con la selva, e inizio della raccolta delle erbe per la preparazione di idolatri assieme alla comunità nella casa delle essenze. Alcuni villaggi Huni Kuin del Rio Jordão hanno laboratori di spagiria per la produzione di idrolati e oli essenziali che fungono da principio attivo per la preparazione di medicinali a base di piante usate nella medicina Huni Kuin. Questa esperienza avvicinerà molto alle pratiche alchemiche dell’amazzonia odierna. Tempo libero per conoscere ancora la comunità, e visita al micro-mercato-comunitario delle arti.

11° giorno - Preparazione dell'idrolato e Katxa Nawa

Risveglio con la comunità. Arrivati al decimo giorno, la selva, con tutte le sue innumerevoli piante e immensi alberi, cosi come il grande fiume, la vita comunitaria legata ancestralmente all’ecosistema naturale, e quello del cosmo, saranno a noi più famigliari, confidenti. Le pratiche spirituali che svolgeremo, cosi come quelle terrene legate al quotidiano, avranno iniziato davvero a sedimentare dentro di noi. Non tutte le pratiche spirituali possono essere menzionate in questo testo, per rispetto della cultura spirituale dei popoli dell’amazzonia. Durante la giornata di oggi, praticheremo il Katxa Nawa, un rito tradizionale, durante il quale attraverso canti, pitture e ornamenti si prepara la terra per la semina, si invoca la forza dei legumi e delle verdure affinché i semi germoglino forti e si ringrazia per il raccolto precedente. Le persone si adornano con palme, fiori e semi in onore della fertilità. Inoltre, proseguirà il lavoro di preparazione dell’idrolato, e della trasformazione delle piante.

12° giorno - Giorno libero per approfondimenti spirituali o comunitari: le sessioni individuali

Risveglio con la comunità. Giornate interamente dedicate all’approfondimento di aspetti spirituali o comunitari a nostro piacimento, e non inclusi nel prezzo (alloggio e cibo inclusi). I capi indigeni, spirituali e curanderisitici, saranno a nostra disposizione per sessioni individuali. Sarà anche possibile approfondire tematiche legate a questioni socio-politiche e storiche della popolazione Huni Kuin.

13° giorno - Cerchio di condivisione e canto

Risveglio con la comunità, pasto alle ore 10 e cerchio di condivisione e canto. Tra un canto e l’altro, ci riuniremo con la comunità in cerchio. Parteciperanno donne, uomini, giovani e anziani. Esprimeremo ciò che il nostro cuore e il nostro spirito desidera lasciare nella foresta, affinché l’universo possa accoglierlo, e integrare nelle nostre vite. Saremo passati attraverso varie conoscenze, alcune delle quali risalgono all’origine dei tempi, della creazione del mondo e dell’universo secondo la genesi del popolo Huni Kuin. Anziani e anziane, capi indigeni, curanderas e curanderos, avranno trasmesso parte delle loro conoscenze affinché ognuno di noi possa migliorare la propria vita, e riportare al centro il proprio potere, il proprio talento, utile per compire la missione per la quale siamo venuti sulla terra.

14° giorno - Arrivo nel comune di Jordão - notte a Jordão

Risveglio con la comunità, e con calma partenza in barca per il Rio Jordão. All’arrivo sistemazione in hotel. Pranzo e Cena liberi.

15° giorno - Viaggio a Rio Branco - notte in hotel

Colazione in hotel. In base all’ora di partenza del volo, trasferimento all’aeroporto per volo verso Rio Branco. Notte in hotel.

16° giorno - Giorno libero

Colazione in hotel. Giornata libera per decantare e riposare dopo l’esperienza in selva. Questa giornata serve come giornata cuscinetto prima del volo di rientro in Italia. Chiunque si reca in punti così immersi nella selva, necessita di avere una giornata-cuscinetto per garantire l’uscita certa dalla selva, e arrivo in tempo all’aeroporto di Rio Branco per il rientro a casa. Le condizioni climatiche potrebbero posticipare di una giornata massimo l’uscita (appunto) dalla Foresta Amazzonica. Pranzo e cena liberi.

17° giorno - Volo Rio Branco a Brasilia

Colazione in hotel. Partenza per aeroporto in direzione Brasilia, da dove, con altro volo raggiungeremo l’Italia.

18° giorno - Arrivo in Italia

Arrivo in Italia.

Cosa include il viaggio

  • Alloggio e colazione a Rio Branco e Rio Jordão. Tutto compreso nei Villaggi.
  • Trasporto fluviale durante il soggiorno nella terra indigena.
  • Tre pasti al giorno durante il soggiorno nei Villaggi.
  • Supporto di un team specializzato nella pratica di scambio culturale e spirituale con il popolo Huni Kuin.
  • Mediatori culturali in lingua italiana 
  • Partecipazione a tutto il programma descritto sopra
  • Documenti necessari per l'ingresso nella Terra Indigena

Cosa non include il viaggio

  • Volo intercontinentale.
  • Consultazioni individuali con i pajés (capi indigeni)
  • Le attività che si svolgeranno liberamente;
  • Kambo (veleno del rospo), con costo aggiuntivo in uno o due giorni al mattino.
  • Acquisti di prodotti di arte e artigianato indigeno, e altre spese personali.
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende;
  • Bevande e spese personali; 
  • Facchinaggio; 
  • Mance. 

Il racconto del viaggio in immagini

Richiedi informazioni

Accetto l'informativa sulla privacy
2832547MG9006.jpg

15 giorni

Guatemala

Guatemala spirituale - Terra dove nasce il tempo
  • del costo del viaggio a beneficio diretto delle comunità
A partire da € 1.850,00
WhatsApp-Image-2023-11-23-at-154001jpeg.jpg

16 giorni

Vietnam

Vietnam spirituale - In viaggio da Thay
  • del costo del viaggio a beneficio diretto delle comunità
A partire da € 1.310,00
NanaMarina-42.jpg

10 Giorni

Guatemala

Guatemala - Ritiro spirituale per donne - Sembrando Corazones
  • del costo del viaggio a beneficio diretto delle comunità
A partire da € 1.850,00
WhatsApp-Image-2024-04-26-at-162639-2jpeg.jpg

15 giorni

Messico

MESSICO - VIAGGIO SPIRITUALE E COMUNITARIO - DIA DE MUERTOS
  • del costo del viaggio a beneficio diretto delle comunità
A partire da € 2.470,00